Menù
Reception e Direzione Attrezzi per la fisioterapia respiratoria La palestra di fisioterapia e il Centro Estetico Ambulatori di Baropodometria, Biometria 3D ed Elettromiografia La vasca di Idrokinesiterapia Gli ingressi

Baropodometria Elettronica

La Baropodometria elettronica è un test fondamentale per gli specialisti odierni finalizzato alla valutazione dettagliata e precisa delle alterazioni dei piedi sia in statica che in dinamica.
Essa consente anche di definire l'etiologia, sia essa ascendente che discendente, di quasi tutte le malattie dell'apparato posturologico osteo-muscolare: dalla malocclusione dentaria alla scoliosi, dal cavismo o piattismo del piede alla sua maldistribuzione dei carichi; tutto ciò anche durante la deambulazione e la corsa.

L'esame si svolge sulla pedana baropodometrica, che sostituisce l'ormai obsoleto podoscopio; il macchinario, dotato di sensori capacitivi, registra con precisione il carico su ogni mm quadrato del piede, permettendo all'operatore, ed in seguito allo specialista, di analizzare la distribuzione totale del peso corporeo sugli arti inferiori, di evidenziarne le anomalie dell'appoggio (cavismo, piattismo, anteriorizzazione o posteriorizzazione del carico, punti di carico eccessivo), e di esaminare la loro corrispondenza con eventuali centri di dolore localizzati.

La pedana baropodometrica consente di eseguire anche il test stabilometrico statico e dinamico, che permette di porre la diagnosi, anche differenziale, di vertigini soggettive, obiettive o presunte e di tutti i disturbi dell'equilibrio. Essi vengono evidenziati dal cosiddetto "test del gomitolo", nell'analisi statica, e dal cosiddetto "butterfly" nell'analisi dinamica. Inoltre la presenza di una registrazione video realizza l'analisi cinematica del movimento, che ci permette di diagnosticare anche anomalie di postura, durante il movimento, che altrimenti passerebbero inosservate: valgismo e varismo di piedi e delle ginocchia, alluce valgo, basculamento del bacino, ecc...

La pedana La pedana baropodometrica utilizzata dalla nostra struttura è la pedana baropodometrica Treadmill , I'unica al mondo che su tapis roulant testa I'appoggio in dinamica fino a 500 passi, a differenza dei 2 o 3 della tradizionale pedana baropodometrica modulare presente in molte strutture; inoltre essa offre il vantaggio, rispetto alla classica pedana, di far assumere al paziente in esame un passo meno "forzato" e più naturale.
L'esame sulla pedana Baropodometrica non si limita alla sola diagnosi, ma permette di creare, attraverso il sistema CAD-CAM, le solette propriocettive personalizzate per ogni singolo paziente, con le frese di lavorazione del plantare che saranno comandate elettronicamente dal computer.
I plantari
La differenza tra le solette propriocettive personalizzate e i normali plantari in commercio consiste nella assoluta corrispondenza tra il proprio piede e la stessa soletta eliminando la possibilità di errori umani di interpretazione: esse possono correggere tutte le anomalie riscontrate durante l'analisi statica, ma soprattutto è una ortesi DINAMICA!!!